caricamento...
chiudi ricerca

Risultati della tua ricerca:

Trasparenza, slitta al 31 marzo la verifica degli organismi indipendenti di valutazione

Trasparenza, slitta al 31 marzo la verifica degli organismi indipendenti di valutazione

Autore: Marco Castellini

Questo articolo contiene:

Trasparenza, ANAC, O.I.V; Nuclei di valutazione

09/02/2017

SFOGLIA GLI ARTICOLI
CON UN TOUCH

Un apposito comunicato del Presidente dell’Autorità Nazionale Anti-Corruzione (A.N.AC.), pubblicato in data 20/01/2017 ha prorogato al 31 marzo 2017 il termine per la predisposizione delle attestazioni rilasciate dagli Organismi Indipendenti di Valutazione (O.I.V.), o strutture analoghe (Nuclei di Valutazione o simili) sull’assolvimento di specifici obblighi di pubblicazione relativi all’anno 2016 ed ai primi 3 mesi dell’anno 2017.

Tali attestazioni, complete della griglia di rilevazione e della scheda di sintesi, dovranno essere pubblicate nella sezione “Amministrazione trasparente”, sotto-sezione “Controlli e rilievi sull’amministrazione” entro il 30 aprile 2017.

Ad oggi, però, non è ancora stata pubblicato il modello di griglia di rilevazione da utilizzare, presumibilmente verrà rilasciato nel corso del mese di marzo, senza concedere troppi giorni di anticipo rispetto alla scadenza.

Questo perché tale obbligo, ricorrente ogni anno a partire dal 2013, veniva solitamente a cadere a fine anno, al massimo prorogato di un mese, al fine di verificare a campione alcuni degli obblighi di pubblicazione previsti dalla normativa in materia.

Quest’anno, però, come ricordato in un precedente articolo, in data 29/12/2016 la stessa Autorità aveva pubblicato le “Linee guida sull’attuazione delle nuove disposizioni di pubblicazione”, introducendo molte novità importanti ed imponendo la scadenza del 31/03/2017 per l’adeguamento ai nuovi obblighi di pubblicazione. Risulta pertanto collegato a questa disposizione il rinvio dell’attestazione richiesta agli O.I.V.: gli Organismi Indipendenti di Valutazione dovranno quindi verificare se l’Ente ha correttamente applicato le nuove disposizioni in materia di trasparenza, introdotte dal D. Lgs. 97 / 2016 e meglio disciplinate dall’A.N.AC. con le apposite linee guida del 29/12/2016.

? PONI UN QUESITO SULL'ARGOMENTO
TORNA AGLI ARTICOLI

CDA Studio Legale Tributario · P.I. 02050580204 · Via Cremona 29/a, 46100 Mantova · Tel. 0376/227111 · info@cdastudio.it