caricamento...
chiudi ricerca

Risultati della tua ricerca:

IMU STATALE: LE OPZIONI DI RIMBORSO

IMU STATALE: LE OPZIONI DI RIMBORSO

Autore: Angela Vecchia

Questo articolo contiene:

Rimborsi Imu; Imu; Dm 26 ottobre 2016; Mef; Circolare Mef;

07/12/2016

SFOGLIA GLI ARTICOLI
CON UN TOUCH

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale dell'11 novembre il Dm del 26 ottobre 2016, che introduce modifiche relativamente ai rimborsi Imu che lo Stato deve ai contribuenti.Già entro il mese di settembre sarebbero dovuti arrivare i primi rimborsi ai Comuni che hanno fatto richiesta fin da subito delle istanze di rimborso caricandole sulla piattaforma ministeriale entro la data di scadenza prefissata, ovvero il 27 giugno successivamente prorogata con circolare ministeriale al 30 gennaio 2017. Secondo quanto prestabilito dal ministero dell'Economia, i rimborsi sarebbero stati disposti entro 90 giorni dalla data di ricezione delle istanze, ossia dalla data di caricamento dei dati sulla piattaforma del ministero.I rimborsi verranno effettuati seguendo tre diverse modalità indicate nel Dm.La prima prevede rimborsi massivi, attraverso ordinativi di pagamento collettivo, sulla base di liste automatizzate.Nel caso in cui l'importo da rimborsare sia pari o inferiore a mille euro il Dm 26 ottobre 2016 prevede l'emissione di un bonifico domiciliato presso gli uffici postali per il pagamento in contanti, che può essere effettuato al beneficiario del rimborso entro il secondo mese successivo a quello di esigibilità.Per importi superiori a mille euro è invece previsto l'emissione di un vaglia cambiario non trasferibile della Banca d'Italia, sempre intestato al beneficiario del rimborso.Tuttavia, molti Comuni non hanno ancora terminato le procedure di caricamento dei rimborsi nella speranza che i diversi problemi operativi, ad iniziare dall'obbligo di caricamento manuale, anziché massivo ed informatizzato, siano risolti entro il 30 novembre, data indicata dal Mef nella circolare n. 3/DF del 21 giugno 2016 come termine massimo per completare gli aggiornamenti della piattaforma informatica, nella speranza che almeno questo termine sia rispettato.

? PONI UN QUESITO SULL'ARGOMENTO
TORNA AGLI ARTICOLI

CDA Studio Legale Tributario · P.I. 02050580204 · Via Cremona 29/a, 46100 Mantova · Tel. 0376/227111 · info@cdastudio.it