caricamento...
chiudi ricerca

Risultati della tua ricerca:

SOPPRESSIONE DI ALCUNI CODICI TRIBUTO UTILIZZATI PER IL VERSAMENTO TRAMIRE MODELLI F24 E F24EP

SOPPRESSIONE DI ALCUNI CODICI TRIBUTO UTILIZZATI PER IL VERSAMENTO TRAMIRE MODELLI F24 E F24EP

Autore: Alice Guerra

Questo articolo contiene:

RISOLUZIONE N. 37/E

13/05/2015

SFOGLIA GLI ARTICOLI
CON UN TOUCH

Nell’ottica della semplificazione degli adempimenti posti a carico dei contribuenti, con la presente risoluzione si sopprimono i seguenti codici tributo utilizzabili in sede di compilazione dei modelli di versamento F24 e F24 Enti pubblici:

  • “1063” denominato “Ritenuta su interessi versata dal sostituto d’imposta – articolo 23, comma 4, D.L. n. 98/2011”;
  • “1124” denominato “Imposta sui contributi affluiti ai fondi pensione”;
  • “113E” denominato “Imposta sui contributi affluiti ai fondi pensione”;
  • “1616” denominato “Imposta sostitutiva dell’IRPEF e delle relative addizionali regionale e comunale, derivante dalla locazione di immobili ad uso abitativo ubicati nella provincia dell’Aquila, trattenuta a seguito di assistenza fiscale – articolo 2 comma 228 legge n.191/2009”;
  • “144E” denominato “Imposta sostitutiva dell’IRPEF e delle relative addizionali regionale e comunale, derivante dalla locazione di immobili ad uso abitativo ubicati nella provincia dell’Aquila, trattenuta a seguito di assistenza fiscale - articolo 2 comma 228 Legge 191/2009”;
  • “1650” denominato “Recupero da parte dei sostituti d'imposta delle somme erogate ai sensi dell’articolo 44, commi 1 e 2, del decreto legge 1 ottobre 2007, n. 159, convertito nella legge 29 novembre 2007, n. 222”;
  • “1664” denominato “Recupero da parte dei sostituti di imposta delle somme erogate a titolo di bonus straordinario 2009 alle famiglie, di cui all’articolo 1, D.L. n. 185/2008”;
  • “1670” denominato “Imposta sostitutiva delle maggiorazioni di conguaglio”;
  • “1675” denominato “Imposta sostitutiva sui fondi in sospensione di imposta e soggetti a maggiorazione di conguaglio”;
  • “1676” denominato “Imposta sostitutiva IRPEG ILOR IVA”;
  • “1677” denominato “Imposta sostitutiva assegnazione agevolata dei beni ai soci”;
  • “1803” denominato “Imposta sostitutiva dell’IRPEF dovuta dai lavoratori per la regolarizzazione dei loro redditi di lavoro emersi”;
  • “1805” denominato “Contribuzione sostitutiva dei debiti fiscali e previdenziali dovuta dai lavoratori per l’emersione del lavoro irregolare prestato in anni pregressi”;
  • “1808” denominato “Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi per la rideterminazione dei valori di acquisto di partecipazioni non negoziate nei mercati regolamentati”;
  • “1809” denominato “Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi per la rideterminazione dei valori di acquisto dei terreni edificabili e con la destinazione agricola”;
  • “1827” denominato “Imposta sostitutiva sui redditi derivanti dalle attività rimpatriate e/o regolarizzate detenute all’estero. Articolo 1, comma 2-bis, D.L. n. 12 del 22/2/2002”;
  • “1828” denominato “Imposta sostitutiva dell’IRPEF e delle relative addizionali regionale e comunale, derivante dalla locazione di immobili ad uso abitativo ubicati nella provincia dell’Aquila – versamento in autotassazione – articolo 2, comma 228, legge 23 dicembre 2009, n. 191”;
  • “1832” denominato “Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi di cui all’articolo 32, comma 4-bis, del D.L. n. 78/2010 – Partecipante”;
  • “1833” denominato “Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi di cui all’articolo 32, comma 4-bis, del D.L. n. 78/2010 – SGR/ Intermediario”;
  • “2021” denominato “Somme del 20% per fusioni o scissioni societarie”;
  • “2724” denominato “Imposta sostitutiva sulle plusvalenze”;
  • “3000” denominato “ILOR Persone Giuridiche”;
  • “3300” denominato “ILOR Società di persone e soggetti equiparati”;
  • “3331” denominato “ILOR a saldo trattenuta dal sostituto di imposta Sicilia impianti fuori della Regione”;
  • “3350” denominato “ILOR Persone Fisiche”;
  • “3631” denominato “ILOR a saldo trattenuta dal sostituto di imposta impianti Sicilia”;
  • “3731” denominato “ILOR a saldo trattenuta dal sostituto di imposta”;
  • “3837” denominato “Addizionale regionale all’IRPEF oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “3839” denominato “IRAP oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “3840” denominato “Addizionale regionale all’IRPEF trattenuta dal sostituto d’imposta oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “3841” denominato “Addizionale all’IRPEF enti locali trattenuta dal sostituto d’imposta oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “3849” denominato “Addizionale comunale all’IRPEF oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali”;
  • “3854” denominato “Addizionale comunale all’IRPEF trattenuta dal sostituto d’imposta oggetto di sospensione d’imposta a causa di eventi eccezionali”;
  • “4006” denominato “Imposta sostitutiva dell’IRPEF e dell’ILOR sulle plusvalenze indicate analiticamente in dichiarazione”;
  • “4026” denominato “Imposta sostitutiva dell’IRPEF per i soggetti che si avvalgono del regime agevolato delle attività marginali”;
  • “4057” denominato “IRPEF ammontare agevolato redditi d’impresa persone fisiche e soci di società di persone”;
  • “4691” denominato “Tributo straordinario dovuto dai soggetti passivi dell’IRPEF”;
  • “4720” denominato “Maggiore imposta dovuta per domanda di esonero contributo diretto lavorativo respinta e relativi interessi”;
  • “5001” denominato “IVA oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “5002” denominato “IRPEF oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “5003” denominato “IRPEG oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “5004” denominato “Ritenute alla fonte oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “5005” denominato “Ritenute alla fonte per impianti in Sicilia oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “5006” denominato “Ritenute alla fonte per impianti in Sardegna oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “5007” denominato “Ritenute alla fonte per impianti in Valle d’Aosta oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “5008” denominato “Ritenute alla fonte in Sicilia, Sardegna e Valle d’Aosta per impianti fuori regione oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “5009” denominato “Acconto IRPEF sui redditi soggetti a tassazione separata oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “5010” denominato “Imposta dovuta sui proventi derivanti da depositi a garanzia di finanziamenti oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali (quadro RM del modello di dichiarazione) operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “5011” denominato “Imposta sostitutiva sui redditi di capitale di fonte estera oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali (quadro RM del modello di dichiarazione) operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “5012” denominato “Imposta sostitutiva su interessi premi ed altri frutti delle obbligazioni e titoli similari oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali (quadro RM del modello di dichiarazione) operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “5013” denominato “Imposta sostitutiva sulle plusvalenze indicate in dichiarazione oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali (Quadro RT del modello di dichiarazione) operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “5014” denominato “Imposta sostitutiva sulle plusvalenze da cessione di partecipazioni oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali (quadro RT del modello di dichiarazione) operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “5015” denominato “Imposta dovuta sul reddito assoggettabile ad aliquota ridotta DIT oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali (quadro RJ del modello di dichiarazione) operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “5016” denominato “Imposte sostitutive su plusvalenze da riorganizzazione aziendale e da conferimenti a favore di centri di assistenza fiscale (CAF) oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali (quadro RQ del modello di dichiarazione) operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “5017” denominato “Imposta sostitutiva sulla rivalutazione dei beni di impresa oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali (quadro RY del modello di dichiarazione) operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “5018” denominato “Imposta sostitutiva dell’IRPEG e dell’IRAP sui maggiori valori derivanti da conferimenti oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali (quadro RY del modello di dichiarazione) operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “5019” denominato “Imposta sostitutiva sui redditi derivanti dalle rivalutazioni del TFR dovuta dal sostituto d’imposta oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali operativo dal 16 maggio 2002”;
  • “5020” denominato “Altri tributi oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali – sisma del 13 e 16 dicembre 1990”;
  • “5021” denominato “IVA oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali – sisma del 13 e 16 dicembre 1990”;
  • “5022” denominato “IRPEF oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali – sisma del 13 e 16 dicembre 1990”;
  • “5023” denominato “IRPEG oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali – sisma del 13 e 16 dicembre 1990”;
  • “5024” denominato “Ritenute alla fonte oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali – sisma del 13 e 16 dicembre 1990”;
  • “5025” denominato “ILOR oggetto di sospensione a causa di eventi eccezionali – sisma del 13 e 16 dicembre 1990”;
  • “6601” denominato “Credito d'imposta agevolazione per la manutenzione protezione e restauro del patrimonio archeologico di Pompei”;
  • “6603” denominato “Agevolazioni incentivi in forma automatica per le piccole e medie imprese”;
  • “6605” denominato “Credito d'imposta ai fini della continuità territoriale per la Sardegna”;
  • “6719” denominato “Credito d'imposta per venditori di strumenti informatici per cessioni ad istituzioni scolastiche”;
  • “8051” denominato “Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi per la rideterminazione dei valori di acquisto di partecipazioni non negoziate nei mercati regolamentati - articolo 2, decreto legge del 24 dicembre 2002, n. 282”;
  • “8052” denominato “Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi per la rideterminazione dei valori di acquisto dei terreni edificabili e con destinazione agricola - articolo 2, decreto legge del 24 dicembre 2002, n. 282”;
  • “8053” denominato “Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi per la rideterminazione dei valori di acquisto di partecipazioni non negoziate nei mercati regolamentati”;
  • “8054” denominato “Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi per la rideterminazione dei valori di acquisto dei terreni edificabili e con destinazione agricola - articolo 6 bis, decreto legge del 24 dicembre 2003, n. 355”;
  • “8107” denominato “Imposta straordinaria attività finanziarie e patrimoniali rimpatriate – articolo 13-bis, D.L. 1/7/2009, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 3/8/2009, n. 102”;
  • “8108” denominato “Imposta straordinaria attività finanziarie e patrimoniali regolarizzate – articolo 13-bis, D.L. 1/7/2009, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 3/8/2009, n. 102”;
  • “8903” denominato “Sanzione pecuniaria addizionale comunale all’IRPEF”;
  • “8917” denominato “Sanzione pecuniaria addizionale comunale all’IRPEF rettifica modello 730”.

L’efficacia operativa della soppressione dei predetti codici tributo decorre dal 27 aprile 2015.

? PONI UN QUESITO SULL'ARGOMENTO
TORNA AGLI ARTICOLI

CDA Studio Legale Tributario · P.I. 02050580204 · Via Cremona 29/a, 46100 Mantova · Tel. 0376/227111 · info@cdastudio.it